Aglio che cura la psoriasi

L’aglio sembra poter curare la psoriasi.

Questo sanciva uno studio brasiliano effettuato ormai diversi anni fa’, più precisamente nel 2004: i ricercatori, studiando il dna dell’aglio per eliminarne il cattivo odore, avevano scoperto nei suoi principi e proprietà un’arma molto efficace nella cura di una delle malattie più ostiche, sconosciute e difficilmente trattabili.

La psoriasi effettivamente sembra legata a una miriade di fattori (principalmente stress) e gli studiosi non riescono a trovare una causa scatenante e quindi neanche un buon farmaco sintomatico.

Proprio per questo una scoperta come quella avvenuta in Brasile nel 2004 da parte dei ricercatori dell’Università di San Paolo del Brasile, guidati da Pedro Luiz Da Silva, aveva delle potenzialità enormi: aiutare milioni di persone con i sintomi della psoriasi.

La sorpresa non tanto gradita ai ricercatori è stata che eliminando i geni dell’odore sgradevole dell’aglio si perdeva buona parte degli effetti benefici; si è comunque arrivati ad ottenere in vitro un composto similare all’aspirina con un notevole potere dermostabilizzante, ottimo per malattie dermatologiche come come la psoriasi specialmente di gomiti e ginocchia.

Veniamo alle note dolenti: purtroppo personalmente non ho più sentito nessun seguito alla vicenda, forse non sono capace io a cercare su internet e sulle riviste specialistiche, forse come sempre quando un rimedio naturale sembra togliere lustro e marketing a qualche farmaco, buffamente scompare in un classico buco nero.

Se qualcuno è a conoscenza di qualche seguito alla vicenda me lo comunichi a info [at] tartaglini.it.

Intanto vi consiglio vivamente di leggere questo articolo sulle tantissime proprietà dell’aglio.

Se ti è piaciuto l'articolo, ti sarei grato se lo dimostrassi con un semplice mi piace su Facebook (clicca qui sotto) Grazie!

Aglio che cura la psoriasi

dott. Filippo Tartaglini | Physioness.com

Autore degli articoli pubblicati su ioBenessere.it è laureato magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate, Diplomato Massoterapista, creatore del metodo Reflessage.