I colori del benessere

Da studi recenti e completamente nuovi sembrerebbe possibile trovare una relazione tra i colori degli alimenti e i loro effetti benefici.

Abbiamo così:

COLORE ROSSO (anguria, pomodoro, ecc.)

Effetto antiossidante con ridotto rischio di patologie cardio vascolari e protezione dei vasi sanguigni.

COLORE GIALLO (albicocca, carota, ecc.)

Proteggono al vista, prevengono l’invecchiamento cellulare; assistono la funzione immunitaria.

COLORE VERDE ( asparagi, broccoli, ecc.)

Minor rischio di tumori e di malattie vascolari, miglior funzionalità del sistema nervoso.

COLORE BLU/VIOLA ( fichi, melanzane, ecc.)

Minor fragilità capillare, prevenzione dell’aterosclerosi, azione antiossidante.

COLORE BIANCO (Aglio, cavolfiore, ecc.)

Azione antiossidante, mantenimento del tessuto osseo e della fluidità del sangue.

Questi sono solo degli esempi di uno studio molto più ampio e ancora più interessante che si relaziona con l’alimentazione di moltissime persone che oggi hanno scelto un regime alimentare sano e corretto, capace di ridurre drasticamente l’invecchiamento e migliorare l’aspetto e la salute fisica e diminuire i fattori di rischio di malattie cronico degenerative, le malattie del secolo.

Se ti è piaciuto l'articolo, ti sarei grato se lo dimostrassi con un semplice mi piace su Facebook (clicca qui sotto) Grazie!

I colori del benessere

dott. Filippo Tartaglini | Physioness.com

Autore degli articoli pubblicati su ioBenessere.it è laureato magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate, Diplomato Massoterapista, creatore del metodo Reflessage.