linguine alla zucca e melanzana

Le linguine alla zucca e melanzane in polvere di parmigiano e arachidi sono una ricetta molto particolare, saporita, sicuramente d’effetto, ma allo stesso tempo alla portata di tutti.

Non è necessaria una grande preparazione culinaria, se non per assaggiare e aggiustare la quantità di sale verso la fine, ma questo vale per tutte le ricette salate.

Una ricetta vegetariana, ma che può diventare vegana

Nella ricetta non sono presenti carni animali: il senso di croccante e il sapore in contrasto con il dolce della zucca sono date in primis dalla melanzana e naturalmente dalla presenza delle arachidi.

Se oltre a vegetariani siete vegani, nessun problema: togliete il parmigiano reggiano finale, utilizzate solo la polvere di arachidi e il gioco è fatto.

Zucca, melanzana e arachidi sono infatti in grado di rendere queste linguine un piatto completo e molto molto buono.

Proprietà e benefici

Partiamo con vedere le proprietà della zucca: la presenza di molti principi attivi (carotenoidi, sostanze peptice e mucillagini) rendono la zucca un’ottima compagna del benessere.

Stimolante per diuresi, risulta utile anche in caso di gastrite e patologie prostatiche, ma anche in casi di ansia, stress e insonnia per le sue proprietà sedative.

Le grandi quantità di betacarotene proteggono il sistema circolatorio e combattono lo stress ossidativo, combattendo i radicali liberi e prevenendo l’invecchiamento.

La melanzana è una solenacea molto ricca di solanina che ci impone di mangiarla sempre cotta (il sapore da cruda comunque sarebbe molto sgradevole).

Questa verdura possiede proprietà antiossidanti, ricostituenti e depurative, ma è anche un valido aiuto contro il colesterolo, la stitichezza, l’osteporosi, il mal di testa, la memoria, l’anemia e anche per dimagrire.

Infine le arachidi possiedono moltissimi sali minerali che le rendono perfette in caso di stanchezza cronica e per prevenire malattie cronico degenerative come tumori, ma anche malattie cardiaovascolari (pressione alta), morbo di Alzheimer e infertilità.

Questo piatto risulta quindi ricco di sali minerali come ferro, fosforo e magnesio e vitamina A, E, C, che lo rendono perfetto per gli effetti antiossidanti su pelle (prevenendo gli inestetismi della pelle) e capelli.

Gli ingredienti della ricetta

Veniamo al dunque, questa ricetta l’ho fatta prendendo spunto da quello che avevo in frigo, una sorta di illuminazione, ma il risultato è stato ottimo.

Gli ingredienti che servono per questa ricetta sono:

  • Mezza zucca (200-250 grammi sbucciata)
  • Una melanzana (100-120 grammi)
  • 180 grammi di linguine
  • arachidi e Parmigiano Reggiano in base al vostro gusto (io ho usato 15 gr di arachidi)
  • cipolla
  • sale, olio extravergine d’oliva, pepe nero e basilico

Procedimento della ricetta

  1. Taglia la cipolla a pezzettini e mettila in una pentola con dell’olio extravergine e lascia andare a fuoco lento evitando che si bruci.
  2. Prendi la zucca e togli buccia e semi, puliscila bene e mettila a pezzi piccoli nella pentola insieme al soffritto aggiungendo anche un bicchiere abbondante di acqua.
  3. Passa adesso alla melanzana: lavala bene sotto l’acqua e separa la parte centrale lasciando circa un centimetro di polpa attaccata alla buccia.
  4. La polpa centrale aggiungila a pezzi alla zucca, chiudi con un coperchio e lascia andare a fuoco medio, stando attento che non si attacchi e che non si asciughi troppo.
  5. quando la zucca diventa bella morbida rendila uniforme mescolando bene (mi piace lasciare un po’ di consistenza al palato), anche se puoi sempre utilizzare un frullatore (la consistenza verrà un po’ meno)
  6. La buccia tagliala a quadratini e mettila 10 minuti sotto sale, poi lavala bene, asciugala e mettila in una teglia con carta da forno.
  7. Condisci con sale, pepe, un pizzico di basilico e un filo di olio e metti in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti.
  8. Cuoci la pasta e scolala ancora al dente.
  9. Aggiungila alla zucca, aggiungi le melanzane (lasciale qualcuna per decorare il piatto), la polvere di arachidi e Parmigiano Reggiano, regola di sale e finisci la cottura.

P.S.: la polvere di arachidi la puoi ottenere mettendole nel minipimer o con una grattugia elettrica.

Servi caldo e buon appetito!

Se ti è piaciuto l'articolo, ti sarei grato se lo dimostrassi con un semplice mi piace su Facebook (clicca qui sotto) Grazie!

Linguine alla zucca e melanzana in polvere di parmigiano e arachidi

dr. Filippo Tartaglini

Autore degli articoli pubblicati su ioBenessere.it è laureato magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate, Diplomato Massoterapista, creatore del metodo Reflessage.