Meditazione fai da te

Una mente tranquilla e serena è sinonimo di benessere, oggi più che mai.

Non occorre essere un maestro Zen o un monaco Buddista, la meditazione è una pratica che può essere provata comodamente a casa!

Certo non sarà come partecipare a sessioni private con un vero maestro, ma vi posso assicurare che otterrete comunque moltissimi benefici dalla vostra lezione di meditazione fai da te.

Benefici che otterrete

Come detto molte volte in questo sito e in molti altri mezzi di comunicazione, gli alti livelli di stress a cui siamo sottoposti sono causa di disagio psicologico e fisico: in sostanza la presenza di stress è inversamente proporzionale alla nostra felicità.

I rimedi per combattere lo stress sono molti, ma la meditazione è forse il metodo migliore:

  • Induce calma e profondo rilassamento
  • Stimola gli ormoni e le aree del cervello che ci fanno sentire bene
  • Abbassa la pressione sanguigna
  • Migliora il flusso sanguigno
  • Migliora tutte le fasi della digestione
  • Aumenta i livelli e la durata della concentrazione
  • Molti studi dimostrano come possa aiutare in caso di depressione, ansia, insonnia, gastrite e problemi di digestione

La meditazione viene sempre più spesso utilizzata per aiutare le persone che hanno avuto problemi di cuore o anche in caso di tumore, per trarre giovamento a livello fisico ed emotivo.

Cosa dovete fare

  • Trovate un luogo tranquillo, lontano da rumori e distrazioni: questo è un punto fondamentale per chi si ritiene un principiante della meditazione
  • State comodi: trovate una posizione molto comoda, che non vi crei disagi o dolori, ma evitate di stare sdraiati o vi addormenterete!
  • Allenatevi con la respirazione: esercitatevi sulla vostra respirazione, cercando di eseguirla con il diaframma, lasciandola arrivare fino al pavimento pelvico
  • Siate concentrati: la meditazione allena la concentrazione, ma necessita anche lei stessa di concentrazione: col tempo vedrete che riuscirete a meditare per molto tempo e a rimanere molto più concentrati durante la giornata; per iniziate focalizzare un’immagine nella vostra mente (una candela accesa o una nuvola), una parola o un suono ripetitivo (il classico om va più che bene)
  • Non ragionate: i maestri consigliano sempre di lasciare i pensieri liberi di entrare e uscire da voi, senza pensarci o rimuginarci sopra
  • Non demoralizzatevi: distrarsi durante i primi tentativi è una cosa normalissima, non abbiate paura, riuscirete meglio nei giorni seguenti
  • Datevi i giusti tempi: nessuno ha detto che meditare sia una cosa semplice, bisogna procedere per gradi: iniziate con 5 minuti per volta, siate felici di essere arrivati ogni volta ad un nuovo traguardo, piano piano riuscirete a meditare per molto più tempo!

Con queste piccole indicazione dovreste essere in grado di provare anche voi i grandi benefici che la meditazione è in grado di apportare al vostro corpo e alla vostra mente.

Buona meditazione!

Se ti è piaciuto l'articolo, ti sarei grato se lo dimostrassi con un semplice mi piace su Facebook (clicca qui sotto) Grazie!

Meditazione fai da te: da dove cominciare?

dott. Filippo Tartaglini | Physioness.com

Autore degli articoli pubblicati su ioBenessere.it è laureato magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate, Diplomato Massoterapista, creatore del metodo Reflessage.