Melone ai frutti rossi

Per questo “dolce” abbiamo usato il melone e i frutti rossi.

Il melone viene considerato un cibo antinvecchiamento: contiene vitamina A che protegge l’epitelio intestinale, la pelle e favorisce la rigenerazione cellulare.

Inoltre può dare una buona carica energetica in quanto ricco di zuccheri concentrati, potassio e vitamina C.

E’ anche fonte di sodio e di vitamine del gruppo B.

Abbiamo inoltre utilizzato le more (contengono vitamina A, B9 e C oltre a calcio e potassio), i lamponi ( ricchi di fibre, calcio, ferro e fosforo, e sono fonte di vitamina A e C) e i mirtilli (ottimi antiossidanti, contengono vitamina A e C, zuccheri, acidi organici, sali minerali, pectine e tannino).

Ingredienti per 4 persone

  • 2 meloni maturi e non troppo grandi
  • 125 gr di more
  • 125 gr di mirtilli
  • 125 gr di lamponi
  • 50 gr di porto
  • 2 cucchiani di miele d’acacia

Procedimento

  1. Tagliare in due il melone, privarlo dei semi e scavarlo leggermente per creare un piccolo incavo. Il melone deve essere ben maturo e morbido dato che va mangiato con il cucchiaino.
  2. Frullare con un mixer a immersione 75 gr di mirtilli, 75 gr di lamponi e 50 gr di porto; Aggiungere infine 2 cucchiani di miele d’acacia per dolcificare.
  3. Riempire l’incavo del melone con qualche mora, qualche mirtillo e qualche lampone e aggiungere un po’ della salsa rossa appena preparata. Servire su piattini da dessert con un cucchiaino.
  4. Potete anche preparare una maggiore quantità di salsa e mettere a tavola un piatto da portata con qualche frutto rosso e al centro una salsiera con un la salsa rimasta, in modo da poter aggiungere il tutto poco a poco mentre si continua a gustare il melone.

Se ti è piaciuto l'articolo, ti sarei grato se lo dimostrassi con un semplice mi piace su Facebook (clicca qui sotto) Grazie!

Melone ai frutti rossi

dr. Filippo Tartaglini

Autore degli articoli pubblicati su ioBenessere.it è laureato magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate, Diplomato Massoterapista, creatore del metodo Reflessage.