Prevenire l'invecchiamento fisico

Prevenire e ritardare  l’invecchiamento fisico in modo naturale e poco impegnativo non è più un’utopia e attraverso semplici e piacevoli trattamenti naturali e qualche rimedio non invasivo si riesce a ritrovare un benessere generale, ritardare i segni dell’invecchiamento, combattere i radicali liberi e altre tossine, assolutamente senza l’uso di medicinali o erbe.

L’invecchiamento è una fase della vita di tutti che in genere viene vista come un momento di degenerazione, dove le emozioni diminuiscono di giorno in giorno in concomitanza con l’usura degli organi tra i quali la più visibile è la pelle e, soprattutto negli ultimi anni, tende a coprire buona parte della vita di un uomo, con l’ allungamento della vita media.

L’aspetto fisico esteriore è in genere il campo in cui si hanno i risultati più visibili e spesso il riuscire a mantenere un aspetto più giovanile è la causa principe che spinge le persona a contattarci.

La pelle in particolare tenderà a rassodarsi, a lasciarsi andare molto più lentamente del normale e in molti casi si avrà una regressione positiva con la pelle stessa che risulterà più sana, meno grassa, più giovanile e sana.

Il nostro corpo può essere paragonato ad una bella automobile che appena uscita dalla fabbrica subisce un primo rodaggio da parte della casa produttrice (l’infanzia con i genitori), un rodaggio fino ai 10.000 km (la pubertà) e rende il massimo livello durante le prime decine di migliaia di chilometri (età adulta).

Come un veicolo anche il nostro corpo però è sottoposto all’usura: più lo utilizziamo in modo sbagliato e sbilanciato, più i nostri organi interni si distruggono col passare del tempo perdendo in parte la loro funzionalità.

Se mettiamo una miscela con più galloni del dovuto, o con meno, o tagliate in modo scorretto, il nostro sistema motorio ne esce debilitato, indebolito e di conseguenza risulta essere anche più invecchiato del normale.

In una macchina di qualsiasi genere, se viene tenuta male, se si fanno troppi chilometri, se si usa la miscela sbagliata, il motore centrale ne risente.

La cosa non va generalizzata per tutti gli organi; infatti l’esercizio fisico fa bene alla mente e al sistema locomotorio, e difficilmente può far male (anche se un sovrallenamento protratto troppo a lungo può avere effetti molto negativi sull’organismo in genere) e comunque per i neofiti dell’allenamento è sempre meglio essere seguiti da una personal trainer anche a casa propria, per evitare infortuni e più precisamente per mantenere un livello di propriocezione abbastanza alto da evitare problemi di tipo articolare, muscolare e osseo.

Possiamo affermare che il mangiare male è un fattore dominante: una gastrite o una colite porta via moltissime energie per esempio alla pelle, l’organo più grande del nostro corpo, ma anche alla nostra mente e al nostro sistema immunitario, facendo sentire la persona sempre stanca, svogliata, portandola a lasciarsi andare e trascurarsi sempre più, togliendo la voglia insita in ogni persona sana di mantenersi e curare anche il proprio aspetto fisico per piacere agli altri e a se stessa e in alcuni casi anche per essere meglio accettata.

Una persona invece sana, con il carburante giusto preso ogni giorno, può mantenersi giovane in modo semplice e con pochi e semplici accorgimenti, lasciando in questo modo il bastone appoggiato al muro ancora per diversi anni.

Un elemento fondamentale è quindi seguire una giusta alimentazione: per una persona sana, senza acidità anomale nel corpo, senza gastriti, ecc seguire la dieta alimentare mediterranea è scelta ottimale; questa però deve essere aggiustata e adeguata per ogni persona in diverse sue parte in caso di acidità anomale presenti nell’organismo, ed è testato che il 75%, se non di più, delle persone soffre di una acidità anomala.

Molto importanti sono gli antiossidanti, un giusto equilibrio tra omega-3 e omega-6, e ciò è possibile solo assimilando giuste quantità di frutta e verdura, formaggi e carni rosse, selezionate in base al metabolismo della persona.

Per andare a ristabilire la salute fisica e la giusta concentrazione di energie nel corpo ci viene in contro la riflessologia, una pratica della medicina orientale che, attraverso un massaggio zonale tonificante per tutto il nostro corpo eseguito però solo a mani e piedi, andrà a stimolare tutti gli organi del corpo verso un corretto funzionamento, cervello compreso, riuscendo a dare nuova forza a tutto il corpo, riequilibrando le nostre energie fisiche e mentali e togliendo i diversi stress ormai sempre presenti nell’organismo umano.

Dopo il trattamento la persona sarà completamente rilassata, leggera, ma allo stesso tempo piena di energie e pronta a reagire e a mettersi sempre e comunque in gioco.

Queste sono ovviamente le basi ed è sempre consigliata una visita con un esperto del settore, oltre alla consulenza con un nostro esperto per trovare eventuali problemi e per avere delle linee guida diverse e studiate a posta per ognuno.

Se ti è piaciuto l'articolo, ti sarei grato se lo dimostrassi con un semplice mi piace su Facebook (clicca qui sotto) Grazie!

Prevenire l’invecchiamento fisico

dott. Filippo Tartaglini | Physioness.com

Autore degli articoli pubblicati su ioBenessere.it è laureato magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate, Diplomato Massoterapista, creatore del metodo Reflessage.