La riflessologia ha un numero di applicazioni molto grande, per alcuni esperti tendente all’infinito: in effetti se vado a visionare la somma della mia esperienza e quella degli altri riflessologi miei amici non posso che confermare questa teoria; le possibilità di trattamento sono davvero tante e quasi tutte le problematiche della vita di tutti i giorni possono trovare giovamento da un trattamento riflesso.

La nostra arma pricnipale è il fatto che non si agisce direttamente sul sintomo, ma per via riflessa si riesce ad aiutare il corpo a riequilibrarsi permettendo al sistema immunitario di eliminare la causa del disagio.

La riflessologia è meravigliosa proprio per il fatto che è una terapia dolce, complementare e senza effetti collaterali.

I massaggi riflessi si possono utilizzare in praticamente tutti gli ambiti della salute e del benessere, come della prevenzione, ma spesso questi vengono sottovalutati o ignorati.

Il problema di tutta la medicina alternativa ha il difetto che non riesce sempre a entrare nella mente delle persone che sono state educate per protocolli, come succede con la medicina tradizionale e quindi si ritrova a doversi guadagnare la fiducia giorno dopo giorno e molto spesso al non venire neanche interpellata per talune malattie o problemi che siano.

Se è vero che il suo campo di applicazione è enorme e spazia dalla cura dell’allergia, alle depressioni, dal recupero muscolare a qualsiasi forma di infiammazione.

La riflessologia plantare funziona molto bene in caso di gastrite o acidità anomala in quanto riesce a riportare in equilibrio e in ordine tutto l’apparato digerente partendo dallo stomaco e il pancreas, passando per il fegato e l’intestino.

Sulla stessa riga si possono fare sedute perfette per un colon irritabile o per una stitichezza cronica.

E’ una meravigliosa forma di massaggio linfodrenante capace di risvegliare l’energia di tutto il circolo linfatico, dalla cisterna di Piquè, passando per tutti i linfonodi e finendo con il rene, l’uretere e la vescica.

E’ un ottimo rimedio contro lo stress giornalieri e lavorativo e contro il mal di testa cronico, ma anche in caso di dolori alla cervicale.

Le applicazioni sono davvero infinite e hanno il solo limite della preparazione e sensibilità del terapeuta.

La riflessologia può essere usata ad ampio spettro, per un rilassamento totale in caso di stress e nervosismo o di insonnia. In questo caso il risultato è avvertibile sin dai primi minuti di massaggio zonale e continuerà a crescere in modo delicato per tutta la durata del trattamento.

Esistono applicazioni stupende anche per i dolori artrosici o per tutti i problemi e i dolori infiammatori in fase acuta o cronica legati all’apparato muscolare, scheletrico e articolare.

In questi casi il dolore si placa completamente e la zona interessata tende a sfiammarsi molto rapidamente.

Il trattamento deve essere fatto più volte sulla zona interessata con il massaggio zonale fino alla completa sparizione del dolore in modo permanente.

La riflessologia viene spesso adoperata come supporto alla medicina tradizionale per riuscire a sostenere meglio delle cure considerate molto pesanti per l’organismo, come per esempio al chemioterapia o in caso di altre malattie cronico degenerative. In questo modo si cercheranno di limitare gli effetti collaterali delle cure mediche che non possono essere interrotte e  a cui la persona viene sottoposta.

Quest’ultima si sentirà più forte e più tranquilla e quindi più capace di reagire nel modo corretto alle cure prescritte dal medico curante.

Il campo che mi sento maggiormente di consigliare a tutti rimane comunque quello della prevenzione, in cui le terapie olistiche danno il massimo: prevenire è meglio che curare.

Un massaggio zonale alla settimana o ogni due settimane porta un benessere molto grande alla persona in termini di salute psichica e del corpo, grazie al riequilibrio energetico che solo al riflessologia plantare riesce a dare.

La riflessologia plantare è meravigliosa perché può essere usata in qualsiasi caso e il rischio massimo che si corre è di alzarsi dal trattamento più rilassati e tonici di prima! Null’altro!

Dott. Filippo Tartaglini

392-0104868

Se ti è piaciuto l'articolo, ti sarei grato se lo dimostrassi con un semplice mi piace su Facebook (clicca qui sotto) Grazie!

I principi su cui si basa la riflessologia

dott. Filippo Tartaglini | Physioness.com

Autore degli articoli pubblicati su ioBenessere.it è laureato magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate, Diplomato Massoterapista, creatore del metodo Reflessage.