Pollo allo zenzero e birra con riso basmati

Ingredienti per 4 persone

  • 600gr di petto di pollo già pulito
  • 350gr di birra chiara
  • 35gr di zenzero fresco
  • 250gr di riso basmati (Suzy Wan)
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale fino q.b.
  • farina preferibilmente integrale q.b.

Procedimento

  1. Una volta pulito il petto di pollo tagliarlo a striscioline di 1x5cm e infarinarle leggermente.
  2. Pulire lo zenzero e tagliarne circa 25gr con la mandolina a rondelle sottili, i restanti 10gr grattuggiarli.
  3. Mettere a cuocere il riso basmati Suzi Wan seguendo le istruzioni riportate sulla confezione e cioè: in un pentolino mettere un volume di riso, due volumi d’acqua e 3 pizzichi di sale fino.
  4. Portare a bollore a fuoco alto e una volta raggiunto il bollore coprire con della carta stagnola il pentolino e lasciar cuocere per circa 10 minuti, fino al completo assorbimento dell’acqua.
  5. In una pentola Wok scaldare un po’ d’olio extravergine d’oliva e far soffriggere qualche minuto tutto lo zenzero precedentemente preparato.
  6. Aggiungere quindi i pezzetti di pollo infarinati e far andare a fuoco moderato fino a quando il pollo non risulterà dorato su tutti i lati.
  7. Sfumare con due bicchieri di birra (circa 350gr) e far cuocere a fuoco moderato fino a quando non si sarà formata una salsina e il pollo non risulterà ben cotto ma allo stesso tempo molto tenero.
  8. Impiattare a fiore formando delle knell con il riso basmati alternandolo al pollo e decorando il piatto con la salsina formatasi.

barra

In questo piatto abbiamo utilizzato lo zenzero. Prima era quasi introvabile, ora lo si trova addirittura nella maggior parte dei supermercati.

Io consiglio di prendere quello fresco perché dura molto se ben conservato e ha un profumo veramente eccezionale.

Oltre che ad essere molto buono e a conferire alle pietanze sia di carne che di pesce un gusto particolarmente fresco e non invadente, ha ottime proprietà.

Prima di tutto è un toccasana contro il raffreddore, scioglie il muco e libera i bronchi; inoltre facilita la digestione soprattutto di carboidrati e proteine eliminando anche i fastidiosi gas intestinali.

Previene la nausea, ideale quindi per chi soffre di mal di mare o mal d’auto ma anche per le donne incinte che soprattutto nei primi mesi soffrono di questo fastidioso disturbo.

E’ un potente antiossidante e antinfiammatorio. Ha un effetto termogenico che aiuta in caso di brividi in quanto rilascia nel nostro organismo una sensazione di calore.

Se ti è piaciuto l'articolo, ti sarei grato se lo dimostrassi con un semplice mi piace su Facebook (clicca qui sotto) Grazie!

Straccetti di pollo zenzero e birra