Vellutata di patate e asparagi

Ingredienti per 4 persone

  • 550 gr. di patate
  • 400 gr. di asparagi (anche congelati)
  • 1 cipolla grande
  • 1 lt. di acqua calda
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale e peperoncino q.b.

Procedimento

  1. Sbucciare e lavare le patate e la cipolla e pulire gli asparagi. Tagliare tutte le verdure e metterle nella pentola a pressione.
  2. Coprire il tutto con un litro di acqua calda, salare leggermente e aggiungere un po’ di peperoncino.
  3. Far cuocere 20 minuti dal sibilo. Aprire la pentola e togliere con l’aiuto di un mestolo il brodo in eccesso e tenerlo da parte.
  4. Con un mixer a immersione frullare il tutto. Aggiungere alla crema quanto brodo riterrete necessario per raggiungere la consistenza da voi desiderata e aggiustare di sale e peperoncino.
  5. Servire ben calda e guarnire con un filo di olio extravergine d’oliva a crudo e qualche crostino fatto in casa.
  6. Come tutte le vellutate l’ideale è prepararla il giorno prima in modo che una volta scaldata sprigioni tutti i suoi profumi.

barra
In questa ricetta abbiamo utilizzato gli asparagi: essi hanno proprietà diuretiche e depurative, sono ricchi di fibre e di vitamine A, B1, B6 e C, aminoacidi, e acido folico.

Hanno pochissime calorie, sono quindi consigliati nelle diete dimagranti; Inoltre contengono purine, le quali diminuiscono il ristagno di liquido nei tessuti.

Una piccola curiosità: il tipico odore che prende l’urina dopo aver mangiato gli asparagi è un ottimo segnale in quanto è associato all’efficienza del sistema renale!

Purtroppo però non mi sento di consigliare il consumo di questi ortaggi a tutte quelle persone che soffrono di gotta, cistite o infiammazioni renali proprio per la loro proprietà depurativa e l’elevato apporto di acidi urici che potrebbero aggravare queste patologie esistenti.

Se ti è piaciuto l'articolo, ti sarei grato se lo dimostrassi con un semplice mi piace su Facebook (clicca qui sotto) Grazie!

Vellutata di patate e asparagi