Personal Trainer

Il personal trainer è quella figura a cui spetta il compito di insegnare la scienza del movimento alle persone, permettendo a tutti di ottenere nel modo più facile e breve possibile una struttura fisica adeguata ai propri bisogni.

Con il termine struttura adeguata non voglio lasciar intendere solamente l’avere addominali di marmo, pettorali da urlo, glutei scultorei e i seni sodi, ma anche un equilibrio posturale funzionale, statico e dinamico di tutti i muscoli, legamenti, ossa e articolazioni capace di evitare infortuni permettendo qualsivoglia libertà di movimento.

Lo scopo primario dell’allenamento è quello di ottenere un corpo bello da vedere, sano, robusto e capace di conquistare, ma anche di prevenire gli infortuni, i dolori muscolari, capace di donare energia al proprio corpo e quel benessere che pensavate sfumato e ormai perso.

Un bravo personal trainer è quindi capace sia di farvi ritrovare l’elasticità e la tonicità dei muscoli, togliendo la pancetta, i chili di troppo e la pelle molle, lasciandovi un bel corpo da ammirare, ma anche di eliminarvi quei doloretti fastidiosi, quella limitazione di movimento che vi impediva di compiere anche i movimenti più semplici, quel senso di goffo, di inadeguatezza e di mancanza di controllo del proprio corpo.

Tutti questi aspetti dovranno essere solo un ricordo sbiadito nel tempo, lasciando spazio a un corpo allenato, sodo, tonico e armonico; anche gli antichi Greci sapevano che un corpo armonico è sinonimo di bellezza e affermazione sociale.

L’arma segreta per ottenere tutto questo è il sapiente utilizzo della chinesiolgia, o scienza del movimento, grazie alla quale è possibile capire precisamente quali muscoli impediscono un movimento, quali sono troppo deboli e in squilibrio con altri troppo forti e quindi capaci di creare disarmonie brutte da vedere oltre che compensi e dolori sul piano fisico (ad esempio la classica accoppiata iperlordosi e mal di schiena).

Questo concetto vorrei che fosse molto chiaro a voi lettori perché risulta molto importante per evitare che gli scompensi muscolari, verificabili con test muscolari selettivi, possano sfociare nel tempo in dolori cronici e problematiche funzionali.

Sono diversi anni che ormai giro per le scuole, per le palestre e per le squadre di calcio e pallavolo, conosco diversi preparatori atletici, molti personal trainer e, purtroppo, poche persone veramente preparate; da persona che crede molto nella prevenzione e nell’attività fisica pertinente e completa, lo riporto con molto dispiacere.

L’allenamento fisico e la preparazione atletica sono campi molto importanti nello sport, ma anche nella vita di tutti i giorni e nelle relazioni sociali, specialmente con l’altro sesso; sono in grado di farci accettare da tutti, ma in particolar modo di farci accettare da noi stessi: guardarsi la mattina allo specchio senza pancetta, con un bell’addome, con i muscoli nel posto giusto e nel modo giusto ci dona una sensazione di benessere e di pace con noi stessi; il buon umore viene da solo e continua per tutta la giornata con le persone che ti prendono inconsciamente più in simpatia.

Conoscere attentamente il movimento umano, il saperlo applicare tutti i giorni in ogni sua forma e con tutta la fantasia possibile nella creazione di sempre nuovi esercizi sono le condizioni sine qua non per un personal trainer e sono il pane quotidiano per quelle persone che si definiscono professionisti in questo settore.

Sempre più negli ultimi anni il pensiero popolare vede l’attività fisica, dall’ora di ginnastica a scuola alla periodicità della palestra per la prova costume come una cosa alquanto inutile, una perdita di tempo e doverosa solo per far colpo e per piacere.

E intanto è sotto gli occhi di tutti quella piaga che imperversa in tutto il mondo: l’obesità, della quale siamo buoni rappresentanti, purtroppo in particolar modo con i nostri bambini.

Senza contare che le sindromi metaboliche al giorno d’oggi si sprecano, i dolori cronici alla schiena pure.

Da buon personal trainer ho frequentato moltissimo le palestre e ho notato che la gente che le frequenta è quasi tutta in forma o leggermente in sovrappeso e mi chiedo sempre dove siano le persone che hanno realmente bisogno di fare movimento per la salute e il proprio benessere.

Sicuramente ci saranno problemi di tempo, di soldi o di mancanza di voglia, ma sono convinto che il problema maggiore sia un discorso di pudore: molte persone, e ciò è confermato da diversi sondaggi inglesi e americani, preferiscono evitare palestre, piscine, parchi o luoghi pubblici per una questione di vergogna, perché si sentono inadeguati e temono il giudizio altrui.

Non solo le persone sovrappeso o obese croniche, ma anche quelle che erano magre e in perfetta forma e che col tempo, dopo aver interrotto gli allenamenti e la palestra per il lavoro o per la famiglia si ritrovano a essere ingrassati, a vedersi brutti e questo li blocca dal ricominciare per paura di sentirsi gli occhi e i giudizi puntati addosso; questo a lungo andare crea un circolo vizioso che difficilmente si riesce a rompere da soli.

Conosco persone che promettono da mesi, se non da anni di ricominciare ad allenarsi più o meno seriamente, ma nella realtà dei fatti non trovano la scintilla giusta o non si sentono all’altezza di ricominciare; inoltre una parte di quelli che trovano la motivazione, la vedono spegnersi nei giorni seguenti.

Tutti questi problemi che sono all’ordine del giorno per migliaia di persone trovano la loro soluzione proprio in un personal trainer, un professionista esperto capace di studiare e di creare un allenamento fatto su misura e personalizzato, motivando e seguendo passo passo, giorno dopo giorno i progressi fatti, il tutto comodamente a casa propria e lontano da occhi indiscreti.

Filippo Tartaglini è un laureato magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate che ha fatto del movimento umano e del sano allenamento una ragione di vita, esperto personal trainer è stato professionista di squash e più volte ha fatto parte della nazionale italiana; fermato da problemi fisici ricorrenti, ha deciso di scoprire le motivazioni che gli impedivano di affermarsi con costanza e di studiare allenamenti ed esercizi validi applicandoli con successo nel  benessere e nella preparazione altrui.

“voglio che le persone che scelgono di allenarsi e prepararsi con me non debbano incappare negli inconvenienti che ho affrontato io”

Opera comodamente a domicilio a Brescia e provincia.

Tel. 392-0104868

Se ti è piaciuto l'articolo, ti sarei grato se lo dimostrassi con un semplice mi piace su Facebook (clicca qui sotto) Grazie!

Personal Trainer

dott. Filippo Tartaglini | Physioness.com

Autore degli articoli pubblicati su ioBenessere.it è laureato magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate, Diplomato Massoterapista, creatore del metodo Reflessage.