Pole Dance

La pole dance è uno sport che sta riscuotendo un enorme successo su qualsiasi piattaforma social: da Facebook a Instagram, passando per Youtube, Pinterest e Snapchat se provate a cercare”video pole dance” o “immagini pole dance” i server vi restituiranno migliaia di foto o video (con corsi, posizioni ed esibizioni) di pole dancer per lo più femminili, anche se non mancano anche i maschi a fare concorrenza.

Il motivo di un tale successo è sicuramente da ricercare nell’alto grado di spettacolo che la pole dance sa regalare a chiunque la guardi: una sapiente unione tra danza e prestazione fisica che sa incantare chiunque posi gli occhi su questo sport.

La Pole Dance è uno sport serio

Un punto fondamentale da sapere è che la pole dance è uno sport serio, tanto quanto qualsiasi altro sport possiamo immaginare, forse anche di più.

Deve essere chiaro questo specialmente se vi trovate a parlare con una pole dancer (non sto scherzando!): la pole dance prevede tantissimo allenamento fisico e mentale, molta dedizione e una certa dose di creatività e carattere per eccellere.

Quando cominciamo a parlare di figure e combo evolute, i livelli di preparazione atletica diventano molto alti in quanto queste posizioni per essere effettuate correttamente e mantenute per il giusto periodo di tempo necessitano di moltissime ore di esercizio e di prove.

Questo però vale in particolar modo per i livelli agonistici, la pole dance rimane uno sport praticabile da tutti, nel quale ognuno può crescere senza problemi e con grandi soddisfazioni personali.

La Pole Dance è per tutti

Guardando i video e le immagini sui social network è possibile che vi esca una delle seguenti esclamazioni:

  • Ma come diavolo fanno?
  • Forza, coordinazione, ritmo? ok non ne possiedo nessuna
  • Non ci riuscirò mai

La pole dance a prima vista sembra un sport per pochi (specialmente se guardate le atlete più forti), ma in realtà vi posso assicurare che chiunque può praticarla e, cosa molto importante, ottenere ottimi risultati in poco tempo.

Per una persona che inizia da zero atleticamente parlando la progressione tipica di risultati ottenibili in genere è:

  • 2 lezioni per la classica seduta polesit (ottima per fare già le prime foto)
  • 5 lezioni per salire sul palo e per i coreografici giri sul palo in sospensione
  • 10 lezioni per il layback plannk (molto bella e d’effetto!) e in genere per cominciare già ad andare a testa in giù (inversioni)

Come potete vedere la curva di apprendimento non è poi così ripida, l’unica condizione è avere un minimo di pazienza: del resto anche quando si inizia a giocare a tennis o a squash durante le prime lezioni è già tanto se si riesce a prendere la pallina!

Il punto di vista del Personal Trainer

Per chi non mi conoscesse, mi presento: sono Filippo Tartaglini, tra le altre cose anche Personal Trainer con laurea magistrale in scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate con lode.

Dal mio punto di vista la pole dance è uno sport completo, simmetrico e capace di sviluppare moltissime capacità fisiche come:

  • Forza (ne svilupperete parecchia)
  • Resistenza allo sforzo
  • Coordinazione
  • Equilibrio
  • Propriocezione
  • Core-stability (vedrete che addominali!)

La curva di apprendimento non è ripida all’inizio e permette di avere grandi soddisfazioni in relativamente poco tempo, ma allo stesso tempo necessita di veramente tanto allenamento e dedizione per poter eccellere.

Questo fattore rende la pole dance uno sport ottimo dal punto di vista fisico, anche se come tutti gli sport molto intensi (dalla danza al sollevamento pesi) il lavoro aerobico risulta non sviluppato a dovere, ma potete sembra risolvere con una bella corsa o camminata ogni tanto.

Volete sapere cosa è anche sicuro e valido per entrambi i sessi?

Otterrete sicuramente un fisico invidiabile e in poco tempo: la tonificazione dei muscoli sarà visibile in poche lezioni per poi aumentare di pari passo con il livello di difficoltà delle figure e posizioni della pole dance che andrete col tempo ad imparare!

Senza parlare del grado di soddisfazione che è in grado di regalarvi questo sport: dopo qualche lezione vi troverete capaci di fare cose che adesso neanche immaginate il vostro corpo possa eseguire.

Da dove cominciare?

La pole dance è uno sport che necessita di un’insegnante brava, competente e presente, capace di capire il vostro livello di partenza e di sviluppare un allenamento perfetto per sviluppare le vostre potenzialità in sicurezza (quest’ultimo punto è molto importante per i neofiti, ma anche per quelle già rodate con questo sport)

Il consiglio è quello di affidarvi sempre a una scuola di pole dance, magari con personale qualificato che non guasta mai.

Il fai da te lo sconsiglio in generale, salvo che veniate da altre discipline acrobatiche come quelle circensi, il palo cinese, il cerchio o i tessuti aerei.

Ma se volete diventare veramente bravi anche in questo caso un corso di pole dance serio ci vuole: solo così potrete imparare sempre nuove posizioni, migliorare e correggere quelle che avete già appreso dai video su youtube e pensare di partecipare a competizioni ed esibizioni di pole dance sport.

Corso pole dance a Brescia

E adesso un po’ di pubblicità a una scuola molto bella e professionale con la quale collaboro personalmente, un punto di riferimento per la Pole Dance a Brescia, perfetto per cominciare o per migliorare le capacità già apprese sia a livello tecnico che di prestazione fisica.

In questa scuola di pole dance potrete trovare insegnanti diplomate e tantissimi corsi tra cui scegliere quello perfetto per il vostro livello e le vostre esigenze fisiche e di tempo.

Per scoprire più particolari cliccate su Scuola Pole Dance BresciaCorsi Pole Dance Brescia.

Grazie per la lettura e buona pole dance a tutti!

Se l'articolo ti è piaciuto e magari ti è stato anche utile, ti chiedo di mettere un mi piace (Facebook) qui sotto: a te non costa nulla, a me permette di continuare a pubblicare contenuti gratuiti, grazie!

Pole Dance: migliaia di video, foto e corsi, è successo sui social

dr. Filippo Tartaglini

Autore degli articoli pubblicati su ioBenessere.it è laureato magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate, Diplomato Massoterapista, creatore del metodo Reflessage.