Cellulite

Cos’è la cellulite?

La cellulite non è una malattia! Almeno non nel senso comune in cui intendiamo una malattia e di certo non paragonabile a quelle più classiche.

Non facciamoci ingannare come al solito dalla pubblicità.

Il suffisso “ite” che rimanda ad una infiammazione delle cellule è stato adottato per errore da un’estetista prendendolo dal campo medico, ma ricordiamoci che la terminologia più corretta per indicare questo fastidioso disturbo estetico è pannicolopatia edemato fibro sclerotica.

Questa terminologia indica un alterazione del tessuto sottocutaneo che si ritrova ricco di cellule adipose anche ipetrofiche e di liquidi in eccesso presenti negli spazi intercellulari: la ritenzione idrica deriva da una lavoro alterato del sistema venoso e del sistema linfatico (che non elimina efficacemente i prodotti biologici di scarto).

Una perdita di tono delle vene, in particolare delle gambe causa il rallentamento della circolazione nei capillari che alterano la loro funzione di nutrimento del pannicolo adiposo.

I piccoli vasi sanguigni diventano più porosi e lasciano passare i liquidi che invadono lo spazio tra le cellule adipose che perdono la propria architettura e posizione rispetto ai capillari stessi.

La cellulite estetica, da non confondersi però con quella infettiva ben più seria, è un disturbo molto fastidioso che colpisce più della metà della popolazione, della quale più del 90% è di sesso femminile.

Quali sono le cause della cellulite?

Partiamo subito dicendo che il primo fattore di rischio della cellulite è l’essere una donna bianca: come è facile immaginare non si può cambiare razza e sesso.

Le note dolenti purtroppo continuano quando parliamo di geni: infatti l’ereditarietà genetica di ogni persona è un fattore imprescindibile e immutabile che rende un corpo più predisposto alla formazione di cellulite rispetto a un altro.

Anche il quadro ormonale di una persona è strettamente legato a questo particolare inestetismo: più avremo gli ormoni fuori dalla fisiologia maggiore sarà la possibilità di avere cellulite.

In particolare nelle donne avremo le prime manifestazioni in fase giovanile a causa dei grandi sbalzi ormonali, ma potremmo avere problemi similari anche con la menopausa, quando non trattata.

Recenti ricerche ci dicono in modo chiaro anche come un altro elemento che incide sulla formazione di cellulite sia la quantità di grasso che una persona possiede: i due fattori infatti sono risultati direttamente proporzionali!

Il grasso, come evidenziato anche in molti altri studi scientifici non è materiale inerte, anzi le cellule adipose si comportano proprio come un organo endocrino e quindi influenzano il nostro quadro ormonale.

Non possiamo tralasciare il fattore stile di vita: l’eccesso di stress favorisce un’attività endocrina scorretta che aumenta la produzione di cortisolo, un ormone che, indovinate un po’? Favorisce la comparsa della cellulite (oltre a renderci meno attraenti). Inoltre anche la sedentarietà, oltre ad essere legata allo stress, porta inevitabilmente ad un rallentamento del circolo linfatico e venoso che favorisce il formarsi della cellulite; in particolare lo stare seduti crea i maggiori problemi di circolazione.

Non meno importante è l’alimentazione: mangiare in modo scorretto provoca problemi a tutto l’organismo, facilita il deposito del grasso addominale e le infiammazioni, quindi è da considerarsi un fattore di rischio anche per la cellulite.

Rimedi naturali per la cellulite

Potete chiedere a chiunque, leggere tanti articoli e ognuno vi darà la propria verità più o meno commerciale: che sia considerata una malattia oppure un inestetismo non importa, il rimedio semplice e perfetto non esiste.

Non è il caso di disperarsi, la cellulite si può combattere efficacemente seguendo una serie di consigli e rimedi naturali:

  1. Movimento: camminate e fate attività fisica, l’importante è non rimanere seduti per lunghi periodi! Vedrete che la vostra circolazione migliorerà in poco e vi sentirete anche meglio
  2. Stress: imparate a gestire il vostri livelli di stress (potete prendere spunto dai nostri rimedi per lo stress)
  3. Peso: il grasso viscerale è in stretto collegamento con la vostra cellulite oltre che con la vostra salute, cercate di dimagrire.
  4. Frutta e verdura: abbiamo visto come il grasso sia causa di cellulite, dalle stesse ricerche si è evidenziato come un rimedio efficace sia quello di mangiare frutta e verdura, di stagione aggiungerei io (oltre a seguire un’alimentazione in genere corretta)
  5. Sale e gli zuccheri: il primo è famoso per creare ritenzione idrica, i secondi oltre a trasformarsi facilmente in grasso, favoriscono gli stati infiammatori. Come abbiamo visto tutte e tre le cose causano cellulite! Limitate sia il sale che gli zuccheri nella vostra dieta
  6. Acqua: un elemento molto trascurato è l’idratazione che invece risulta fondamentale per combattere la ritenzione idrica e per eliminare le tossine e i materiali di scarto del nostro corpo
  7. Alghe: oltre che essere alla base di molti trattamenti, si possono anche mangiare aiutando il nostro corpo anche a bruciare grassi
  8. Gotu Kala: soggetto a diversi studi, è un ottimo tonico, senza caffeina, che si può prendere anche prima di andare a dormire aiuta anche a migliorare l’elasticità della pelle
  9. Semi di lino: sono ottimi per la colazione e regolano i livelli ormonali di estrogeni e aumentano la produzione di collagene
  10. Succo di limone e pepe di Cayenna: creare un mix con succo di limone e un piccolo quantitativo di pepe di Cayenna e berlo 3 volte al giorno
  11. Massaggi fai da te: massaggiare leggermente e accarezza più volte al giorno le zone interessate dalla cellulite aiuta la micro circolazione a riattivarsi
  12. Olio essenziale di ginepro e olio extravergine di oliva: si sono dimostrati i migliori alleati per il massaggio anti-cellulite, ma ci vogliono circa 4 settimane di applicazioni
  13. Olio di cocco: anche in questo caso i trattamenti per la cellulite (dry-bush) basati su questo olio sono molto efficaci
  14. Caffè: effettuare due volte la settimana degli scrub a base di puro caffè è un ottimo rimedio da applicare direttamente sulle zone interessate dalla cellulite
  15. Massaggi professionali: un massaggiatore avrà sicuramente più esperienza e un massaggio linfodrenante eseguito come si deve porta a risultati migliori in meno tempo; anche la riflessologia è un massaggio consigliato per migliorare la circolazione e la funzionalità del sistema linfatico (in particolare la riflessologia plantare per il suo massaggio al piede che favorisce il ritorno venoso)

Di tutti i rimedi che ci sono questi 15 sono quelli che reputo migliori e che possono aiutarvi a vincere in modo definitivo la vostra lotta contro la cellulite.

Se ti è piaciuto l'articolo, ti sarei grato se lo dimostrassi con un semplice mi piace su Facebook (clicca qui sotto) Grazie!

Cellulite rimedi e cause: come combatterla per non averla mai più

dott. Filippo Tartaglini | Physioness.com

Autore degli articoli pubblicati su ioBenessere.it è laureato magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate, Diplomato Massoterapista, creatore del metodo Reflessage.