Acufeni

Gli acufeni sono un disturbo dell’orecchio molto fastidioso che se non curato può arrivare a pregiudicare lo stile e la qualità di vita di una persona.

Ma cos’è un acufene?

I sintomi sono molto peculiari e consistono in fischi o ronzii percepiti dalla persona in modo costante, rumori molto fastidiosi che perdurano nel tempo.

Non tutti i fischi sono patologici: a tutti è capitato di avvertire suoni simili, sibili molto acuti, ma che si distinguono per una durata e una periodicità limitata nel tempo; chi soffre di acufeni invece deve conviverci per buona parte del giorno, se non per tutta la giornata intera.

L’acufene va distinto e non confuso con le allucinazioni uditive, che in generale sono composte da suoni organizzati, gli acufeni invece sono delle percezioni non organizzate non realmente prodotti da alcuna sorgente sonora né all’esterno né all’interno del nostro corpo.

Questi sibili possono essere accompagnati da giramenti di testa, vertigini e da un senso di nausea; in questi casi molto spesso il medico si troverà a diagnosticare una labirintite, una infiammazione spesso cronica dell’orecchio interno e del labirinto.

Non esiste una cura omologata per tutti, un protocollo funzionante o un farmaco che guarisca tutti, una bacchetta magica o cose simili; questo perché non è per niente chiara neanche la causa che provoca gli acufeni a milioni di persone.

Le cause principali

Le cause degli acufeni effettivamente possono essere le più disparate: chi afferma che i problemi sono dovuti a rumori eccessivi e a cerume in eccesso, chi si butta su problemi di articolazione temporomandibolare, chi sull’alimentazione, ecc ecc

In generale si è vista un correlazione evidente con lo stress: in momenti di alto stress la persona comincia ad avvertire questi rumori che seguito tendono a perdurare.

Rimedi e cura per gli acufeni

Se provate a cercare in internet troverete mille tipologie di rimedi, cure, farmaci e terapie, alcune anche abbastanza assurde.

Ciò che può essere d’aiuto sicuramente è il mascherare l’acufene con dei rumore grigi, come per esempio una fontanella zen, il rumore dell’acqua oltre che rilassare copre il disturbo e con il tempo alcune persone confermano dei miglioramenti.

Come abbiamo visto purtroppo la medicina non ci offre grandi soluzioni per gli acufeni, ma anche per altre malattie dell’orecchio come la sindrome di meniere;  possiamo però trovare un aiuto per la cura nelle tecniche riflesse di riequilibrio energetico.

La riflessologia è una tecnica che permette di trattare di riflesso tutte le parti del corpo, come nel nostro caso l’orecchio interno, stimolandolo alla guarigione e riequilibrando tutti quei meridiani del corpo che trovandosi in eccesso o in difetto energetico provocano gli acufeni.

Inoltre la riflessologia, in particolare quella plantare è meravigliosa per disciogliere lo stress, causa ormai conclamata di molte malattie, tra le quali, come detto prima, gli acufeni.

I risultati possono essere stupefacenti, la riflessologia è un trattamento sicuro e un aiuto concreto per la salute di tutti e a qualsiasi età.

Se ti è piaciuto l'articolo, ti sarei grato se lo dimostrassi con un semplice mi piace su Facebook (clicca qui sotto) Grazie!

Acufeni: sintomi e rimedi per la cura dell’acufene

dott. Filippo Tartaglini | Physioness.com

Autore degli articoli pubblicati su ioBenessere.it è laureato magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate, Diplomato Massoterapista, creatore del metodo Reflessage.